Ultima modifica: 5 novembre 2018
Istituto Comprensivo Stoppani > News > Presentazione del libro “Perchè devo dare ragione agli insegnanti di mio figlio”

Presentazione del libro “Perchè devo dare ragione agli insegnanti di mio figlio”

Giovedi 8 novembre 2018 alle 18.30 presentazione del libro della professoressa Maria Teresa Serafini (liberamente ispirato a fatti e persone che conosciamo o che abbiamo conosciuto)

Il rapporto fra genitori e insegnanti è sempre più complesso e delicato, anche alla luce di molti fatti di cronaca recente. Di questo si parlerà a Milano nell’auditorium della scuola Santa Caterina da Siena in via Monteverdi, 6 giovedi 8 novembre 2018 alle 18.30 con Maria Teresa Serafini, che per l’occasione presenta il suo libro Perché devo dare ragione agli insegnanti di mio figlio .

Ingresso libero.

Attraverso test di autovalutazione, storie vere, illustrazioni e analisi, il libro dà ai genitori tanti motivi per tornare a credere negli insegnanti e fornisce qualche spunto di riflessione su come impostare i rapporti con le famiglie.

Negli ultimi anni si percepisce un disagio, una tensione nei rapporti tra la scuola e la famiglia. In passato i genitori affidavano i figli ai loro insegnanti con fiducia, perché l’insegnante ha sempre ragione: non c’era discussione, in caso di divergenze non c’erano dubbi su chi dovesse guidare le scelte e i comportamenti dei ragazzi. Ora sembra essere girato il vento: l’insegnante ha perso molte certezze, la sua carriera è spesso una corsa a ostacoli e, in mancanza di stima per il ruolo, cala la fiducia.

Di fronte al disordine della scuola e alla confusione dei valori della nostra società, le due parti devono imparare a collaborare e a interrogarsi sui temi che davvero riguardano il futuro dei ragazzi. Il successo personale è ciò che conta più di tutto? I giovani devono essere guidati passo passo o vanno anche lasciati liberi di sbagliare? Far fatica a scuola è davvero inutile oppure è un modo per imparare a gestire i problemi che si incontreranno nella vita? Occorre soprattutto tornare a credere che l’insegnante ha sempre ragione: magari quasi sempre, ma quando un insegnante sente il consenso della famiglia può svolgere in modo più autorevole il suo ruolo all’interno della classe, ottenendo così migliori risultati.

 

Lascia un commento

Devi fare il log in per inserire un commento.




I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi